Pizza di Baccalà e Scarola

Persone
4
Tempo preparazione
0,2 (h.m)
Tempo cottura
0,0 (h.m)
Pizza di Baccalà e Scarola
Ingredienti
Per la pastafarina - 500 grzucchero - 250 grsugna - 250 gruova - 3Per il ripienoolio - 150 gr + 75 graglio - 2 spicchiscarola (mondata) - 1,2 kgolive di Gaeta - 75 grcapperi - 75 gracciughe salate - 75 grbaccalà bagnato - 650 grprezzemolo - 1 ciuffouva passa - 50 grpinoli - 20 grpepe - q.b.sale - solo se occorre
Descrizione
Mettere i capperi a bagno nell'acqua fresca per un paio d'ore. Snocciolate le olive. Con gli ingredienti elencati sopra, fate la pasta senza troppo lavorarla e aggiungendovi, se necessario poca acqua. Lasciatela poi riposare almeno mezz'ora. Lavate, asciugate, tagliate a pezzi la scarola e mettetela in una padella dove avrete fatto riposare uno spicchio d'aglio in gr 150 di olio. Coprite il recipiente e fate stufare a fuoco lento per 15 minuti. Scoprite poi la padella, aggiungete la metà dei capperi e delle olive, l'uva passa e i pinoli e alzate la fiamma per fare asciugare l'acqua che si sarà formata. Quando il liquido sarà evaporato, spegnete il fuoco, e mettete la scarola in un passino per far colare il troppo olio. Lessate il baccalà per 10 minuti; spellatelo e spinatelo. Aggiungete altri 50 gr di olio fresco a quello colato, fatelo riscaldare a fuoco lento con uno spicchio d'aglio (che toglierete quando sarà biondo), aggiungetevi il resto delle olive e dei capperi, il prezzemolo tritato e un paio di cucchiai di acqua. Dopo 5 minuti, fatevi insaporire il baccalà per altrettanto tempo e quindi dopo aver spento il fuoco, rifinite con la metà delle acciughe a pezzettini. L'altra metà delle acciughe la mescolerete nella scarola. Non mettete sale nella scarola e tanto meno nel baccalà: solo alla fine, se sarà il caso, aggiungetene. Spianate la pasta in 2 sfoglie di differente grandezza; con la più grande foderate una teglia unta di sugna di cm 25 di diametro; ponetevi al metà della scarola, più tutto il baccalà, quindi il resto della scarola e coprite con l'atra sfoglia di pasta. Cuocete in forno caldo per circa tre quarti d'ora. Mangiate la pizza calda o fredda.
Suggerimenti
Invece che con il baccalà, questa pizza puo essere riempita con una qualunque altra qualità di pesce, prima lessato a metà cottura, spinato, e poi insaporito nella salsa di capperi e olive.

Ricetta: www.ischiaexplorer.it
Foto: www.flickr.com