Gnocchi verdi con porcini

Persone
4
Tempo preparazione
0,1 (h.m)
Tempo cottura
0,0 (h.m)
Gnocchi verdi con porcini
Ingredienti
patate farinose lessate e schiacciate - 400-500 grspinaci in foglia - 250 gr(o spinaci surgelati - 150 gr)burro - 50 grtuorli - 4farina - 100 grsale, pepe e noce moscataolio di semi di girasolefunghi porcini - 250 grpanna - 150 grfondo di vitello - 1/4 di litro
Descrizione
Sbollentate gli spinaci in acqua salata, immergeteli in acqua fredda, strizzateli bene e tritateli finemente. Fate raffreddare le patate schiacciate, insaporitele con sale, pepe e noce moscata, incorporate i tuorli, il burro fuso e infine gli spinaci mescolando bene. Aggiungete la farina e impastate velocemente il tutto (la massa va lavorata rapidamente per evitare che divenga troppo appiccicosa!). Formate degli gnocchi e fateli cuocere in acqua salata per 2-3 minuti. Fuori dal fuoco passateli brevemente sotto l’acqua fredda e scolateli bene. Mischiateli delicatamente con un cucchiaio d’olio di semi affinché non si attacchino. Pulite i porcini dalla terra e strofinateli con un panno umido, tagliateli a pezzi non troppo piccoli e saltateli in poco olio; irrorate con panna e fondo di vitello, aggiustate di sale e pepe e fate rapprendere il tutto. Riscaldate brevemente gli gnocchi in acqua bollente salata, scolateli, mescolateli con il sugo e servite subito.
Suggerimenti
Suggerimento: gli gnocchi possono essere preparati e cotti in anticipo, conservandoli poi in frigo fino al momento del bisogno.
Il vino: Pinot Nero, Ignaz Niedrist. Quando acquista quella nota di frutti di bosco che lo contraddistingue, il Pinot Nero di Niedrist è tra i migliori dell’Alto Adige.

(FONTE: Ricetta tratta dal libro “Una montagna di sapori—Ricette semplici e raffinate dell’Alto Adige” di Anneliese Kompatscher e Tobias Schmalzl— Folio Editore — Foto di Anneliese Kompatscher)