Fagioli con la Scarola

Persone
4
Tempo preparazione
0,0 (h.m)
Tempo cottura
0,0 (h.m)
Fagioli con la Scarola
Ingredienti
Fagioli cannellini secchi - 350 grSpicchi di Aglio - 4Foglie di Alloro - 2Scarola - 1 kgCucchiai di Olio Extravergine di oliva - 4Pomodori Pelati - 2Peperoncino - mezzoSale - q.b.
Descrizione
I fagioli ammollati in acqua dalla sera prima, scolati e risciacquati, si mettono a bollire in acqua fredda con le foglie di alloro, due spicchi d'aglio e un pizzico di sale in una pentola possibilmente di coccio. Va asportata un pò di schiuma che formano e appena cominciano a bollire la fiamma si deve mettere bassa bassa perché cuociano senza smuoversi e rompersi. Il tempo di cottura varia di molto a seconda della qualità dei fagioli, può andare da meno di mezz'ora a una o due ore.
Intanto si pulisce la verdura, che in Puglia viene chiamata Scarola ma che non ha niente a che vedere con quella riccia, l'Indivia, che si fa in insalata o ripiena, leggermente amara, questa ha la foglia lunga, leggermente pelosa ed è dolce.
Ben lavata, viene sbollentata in poca acqua salata. La Scarola può essere egregiamente sostituita dalle Cime di Rapa, in questo caso, più foglie che Cime. Intanto si prepara l'intingolo, in questo caso una semplice salsa all'aglio e peperoncino con qualche pomodoro. Ottima sarebbe una salsa con involtini di cotiche o queste con qualche spuntatina e qualche piedino potrebbero anche essere state aggiunte ai fagioli in cottura.
Il piatto si completa aggiungendo sia i fagioli, ormai cotti, che le Scarole sbollentate all'intingolo e servendolo dopo aver fatto sobbollire il tutto per qualche minuto.
Suggerimenti