Pizza scimia

Pizza scimia
In Molise viene preparata una pizza particolare, tramandata di generazione in generazione per via orale, la cui pasta non lievita: la pizza scimia. Viene usata esclusivamente la pasta lievitata di pane restante dopo la divisione del pane stesso, a cui si aggiunge olio extravergine, bicarbonato, semi di finocchio, acqua e farina.
L’impasto viene lavorato manualmente formando una pizza spessa circa due-tre centimetri, la superficie viene rigata orizzontalmente e verticalmente con un coltello, per poi essere cotta nel forno a legna.
Suggerimenti
Fonte: ERSA Molise - Atlante dei prodotti tradizionali della Regione Molise, ERSA Molise Notizie, Anno V n. 1-2/2004