Miele di asfodelo di Sardegna

Miele di asfodelo di Sardegna
L'asfodelo è una pianta molto diffusa in Sardegna che cresce a diverse altitudini, da 0 a 1200 m s.l.m, e il periodo della sua fioritura va da fine gennaio fino a maggio. Questo arbusto cresce soprattutto in prossimità degli argini fluviali, ma anche nelle zone di collina non coltivate e i suoi fiori sono riuniti in grappoli ed hanno un colore rosa pallido, con striature scure. Il miele di asfodelo si produce in marzo e aprile lungo tutto il territorio regionale. E' caratterizzato da colore chiaro o molto chiaro, odore e aroma debole o di media intensità, con una connotazione floreale e una vegetale, che richiama l’odore della pianta. Generalmente presenta uno stato fisico limpido che tende a cristallizzare formando cristalli fini biancastri. Per il suo sapore dolce e profumo delicato va gustato senza accostarvi altri sapori che lo sovrasterebbero.
L’allevamento e la cura delle api, le cui origini sono molto antiche, hanno sviluppato positivamente la produzione del miele che è divenuto una delle risorse produttive del popolo sardo il quale lo ha adoperato, e lo adopera tuttora, soprattutto nella preparazione dei dolci e di certi piatti di gala.

Link Fonti Documenti