Boreto a la Graisana

Cucina tipica
Friuli Venezia Giulia
Grado
Boreto
Il Boreto a la Graisana è il brodetto di pesce tipico dei pescatori di Grado, una sorta di zuppa di pesce accompagnata da polenta bianca. E' il piatto gradese per eccellenza che nasce come piatto povero della cucina dei pescatori, insaporito con sale, pepe, aceto e aglio. Un tempo, quando l'attività di sostentamento era solo la pesca, l'alimento principale era il pesce: quello di scarto ma comunque freschissimo, che non poteva essere venduto al mercato e rimaneva a disposizione delle massaie che dovevano ingegnarsi per cucinarlo con gli altri ingredienti a disposizione. Da qui nasce il Brodeto, dove all’olio insaporito con l’aglio si aggiunge pesce misto, un pò di sale, pepe nero in abbondanza, un bicchiere di aceto. Si lascia sul fuoco fino a evaporazione e poi si copre d’acqua il tutto, lasciando cuocere fino a ottenere quell’intingolo denso che ben si sposa con la polenta bianca, immancabile contorno del vero Boreto.
Il Boreto originale prevede l’uso di più varietà di pesce, oggi può essere preparato anche con una sola e si trova nel menù di ogni ristorante o trattoria.
Ogni anno da ottobre ai primi di novembre a Grado si svolge la manifestazione Boreto a la Graisana: ogni venerdì sera nei ristoranti aderenti all'associazione Ristoranti del Castrum è prevista una serata con un menù speciale a prezzo fisso interamente dedicato alla degustazione del Boreto accompagnato dal giusto vino, un tempo esclusivamente bianco, oggi, decisamente e unicamente rosso. A seconda del tipo di Boreto, si passa dal Merlot al Refosco e, in rari casi, al Cabernet.

Link Fonti Documenti