Puzzone di Moena

Valle di Fassa e Valle di Fiemme
Puzzone di Moena
Il Puzzone di Moena è un formaggio semigrasso a pasta bianca o paglierina con occhiatura sparsa, che viene prodotto in provincia di Trento nelle valli di Fiemme e Fassa. Si riconosce senza difficoltà perchè ha la crosta umida e odore acuto e sapore forte. In ladino è conosciuto come Spretz Tzaorì, ovvero formaggio saporito, e il suo segreto risiede nella qualità del latte, che deve provenire da bovine di razza Bruna, Grigio Alpina e altre, alimentate con fieno di prato stabile o al pascolo, e nella pratica della spugnatura giornaliera delle forme durante la stagionatura, usanza dall’origine sconosciuta approdata nelle valli di Fiemme e Fassa in tempi remoti.
Il Puzzone richiede una stagionatura da cinque mesi ad un anno circa ed è caratterizzato da un sapore intenso, lievemente e gradevolmente piccante, che si accompagna bene con la polenta e la purea di patate.
Per la sua forte personalità si accompagna bene a vini aromatici, come un Gewürztraminer altoatesino o un Traminer trentino, purché di buon corpo. Bene, in alternativa, un classico Teroldego Rotaliano trentino.
Suggerimenti
Il Puzzone di Moena è Presidio Slow Food sostenuto dalla Provincia Autonoma di Trento e da Trentingrana Concast.
E' ottenuto da latte crudo e la "M" di malga è il marchio del Puzzone del Presidio: solo le forme contraddistinte con questa lettera sono prodotte con il latte di malga, quello munto d’estate dalle vacche al pascolo (che può essere integrato solo con materie prime di qualità: niente insilati, niente sottoprodotti dell’industria e niente OGM).

Link Fonti Documenti