Crescentina o Tigella modenese

Crescentina o Tigella modenese
La Crescentina o Tigella è un prodotto agroalimentare tipico della provincia di Modena. E' un caratteristico e antico pane montanaro a forma circolare ottenuto dal sapiente impasto di farina (integrale o grano tenero), acqua e sale. Alcuni ritengono che le sue origini derivino dalle focacce che venivano offerte dai Romani al dio Giano.
Il nome Tigella deriva invece dallo strumento utilizzato per la sua cottura: in latino tegere significa ricoprire, e quindi è riconducibile all'azione di cuocere l'impasto del pane, avvolto tra due foglie di castagno o di noce, ricoperto da un tondo di argilla refrattaria. I dischi di terra venivano anche incisi per decorare le facce della Tigella, e tra le figure più comuni rintracciamo la stella a sei punte.
Tradizionalmente la Crescentina è consumata calda, aperta a metà e farcita con il pesto, ovvero un battuto di lardo, aglio, rosmarino e parmigiano reggiano grattugiato. Può essere gustata anche con qualsiasi tipo di salume o di formaggio molle, e non disdegna neppure di accompagnarsi alla cioccolata.

Link Fonti Documenti