Concorso tra creativi per il Manifesto delle Città del Vino

VINO & COMUNICAZIONE: QUALE SARA' L’IMMAGINE-SIMBOLO DELLE CITTA' DEL VINO PER IL 2011? AD IDEARLA, SARANNO GLI ENOAPPASSIONATI, CHE FINO AL 30 NOVEMBRE POTRANNO PARTECIPARE AL CONCORSO CHE TRADUCE IN MANIFESTO LO “SPIRITO” DEI TERRITORI DEL VINO

Tradurre in un’immagine unica lo spirito che anima i territori a più alta vocazione vitivinicola d’Italia, quasi 600 tra piccole e grandi città che dal nord al sud del Belpaese sono le “custodi” dei terroir dove nascono i grandi vini italiani: ecco la mission di chi, fino al 30 novembre, vorrà cimentarsi con creatività ed inventiva nel “Concorso per il manifesto 2011” delle Città del Vino, aperto a tutti gli enoappassionati per realizzare l’immagine che accompagnerà le Città del Vino per un intero anno di eventi, iniziative, progetti ed incontri ufficiali (info: www.cittadelvino.it).
“Lo spirito partecipativo delle Città del Vino e la volontà di un profondo radicamento sul territorio attraverso il coinvolgimento di tutti, come di chi lo vive ogni giorno e ne conosce la storia e le tradizioni più autentiche - spiega il presidente delle Città del Vino Giampaolo Pioli - sono alla base della scelta di promuovere ogni anno questo concorso e di aprirlo a chiunque voglia partecipare, grafici, designer o semplicemente enoappassionati”. I bozzetti possono essere realizzati con qualunque tecnica, forme e colori, singolarmente o in gruppo, e l’opera migliore, sottoposta al giudizio di una giuria, rappresenterà per un intero anno l’immagine delle Città del Vino, dal manifesto ufficiale alla guida. L’autore riceverà un premio di 2.500 euro e un weekend da trascorrere in un agriturismo di una prestigiosa area vitivinicola italiana. Inoltre, è previsto un premio speciale per le scuole di primo e secondo grado: un buono del valore di 1.000 euro per l’acquisto di materiale didattico.