Tinche gobbe di Poirino in leggero carpione

frase tutte le parole


gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf

Tinche gobbe di Poirino in leggero carpione

Pesce - Pesce d'Acqua Dolce
Poirino (TORINO)- PIEMONTE

-Preparazione: min. 40
-Cottura:
h. 1
-Difficolt�:

-Persone:
4

Tinche gobbe di Poirino in leggero carpione

Mondare molto bene le verdure. Tagliare a julienne carota e sedano, tagliare a fettine sottilissime la cipolla. Farli soffriggere con un goccio d'olio extra-vergine. Aggiungere i gusti, l'aglio e i chiodi di garofano. Quando tutto sarà ben soffritto aggiungere aceto bianco, vino bianco e sale grosso. Far bollire per circa 40/45 minuti. Lasciare raffreddare il carpione. Eviscerare le tinche, lavarle bene, passarle in farina e friggerle in olio a 180 gradi per circa 6/8 minuti. Metterle poi su una carta assorbente, salarle e lasciarle raffreddare. Quando le tinche saranno fredde adagiarle in una teglia e ricoprirle con il carpione; metterle in frigorifero e lasciarle marinare per circa 2 giorni. Servirle su un letto di valeriana e decorare con caramello di aceto balsamico.

-ingredienti
- tinche (da 40/60 grammi) - 5
- carota - 1
- gambo di sedano - 1
- spicchio d'aglio - 1
- cipolla bionda - 1
- chiodi di garofano - 4/6
- aceto bianco - 125 ml
- vino bianco - 350 ml
- olio, sale grosso e fino
- rosmarino, salvia, alloro
- ST - Suggerimenti:

Ricetta: www.provincia.torino.it
Foto: www.mondodelgusto.it

- ST - Prodotti Tipici:

Tinca gobba dorata del Pianalto di Poirino D.O.P.

gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf