Carbonara con pitina

frase tutte le parole


gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf

Carbonara con pitina

Primi - Pasta
(PORDENONE)- FRIULI VENEZIA GIULIA

-Preparazione: min. 30
-Difficoltļæ½:

-Persone:
4

Carbonara con pitina

Tagliate la pitina a dadini o se preferite sbriciolatela grossolanamente. In una capace padella scaldate il burro, unite la pitina e fate cuocere per 5 minuti. Aggiungete il Tocai e continuate la cottura finché il vino si sarą consumato. Intanto grattugiate il formaggio Montasio e versatene metą in una terrina. Aggiungete le uova, la panna liquida, un pizzico di sale e del pepe. Con l’aiuto di una forchetta o di una frusta a mano mescolate gli ingredienti per qualche minuto. Un quarto d’ora prima di servire in tavola, riempite una pentola di acqua e mettetela sul fuoco. Quando l’acqua inizierą a bollire, aggiungete 1 cucchiaio di sale grosso e la pasta. Scolate gli spaghetti leggermente al dente. Metteteli nella padella con la pitina, aggiungete il composto di uova e fate insaporire per qualche minuto la pasta, mescolando delicatamente con un forchettone. Dividete la pasta nei piatti e servite subito, spolverizzando con il resto del formaggio.

-ingredienti
- spaghetti - 400 gr
- pitina - 1
- burro - 50 gr
- uova - 4
- panna liquida - 2 cucchiai
- Montasio stagionato e grattugiato - 120 gr
- Tocai - 1 bicchiere
- sale e pepe
- ST - Suggerimenti:

Vino consigliato: Pinot nero.

Fonte: www.alberghiera.it

- ST - Prodotti Tipici:

Peta

gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf