Torta di San Pietro

frase tutte le parole


gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf

Torta di San Pietro

Piatti Unici - Torte Salate - Pizze
Alta Val di Susa (TORINO)- PIEMONTE


-Difficolt´┐Ż:

-Persone:
4

Torta di San Pietro

La sera precedente mettete ad ammorbidire in acqua le castagne e le fave, e il giorno successivo pulitele da pelle e pellicine e fatele cuocere in molta acqua salata. A metÓ cottura, 30 minuti circa, aggiungere le patate e continuate a cuocere per un'altra mezz'oretta. Terminata la cottura scolate e passate il tutto con il passaverdura, quindi aggiungete il burro fatto soffriggere in precedenza con il timo, l'aglio e il rosmarino, aggiungete anche una grattata di noce moscata (e un p˛ di latte se il composto risulta troppo denso). A parte, con metÓ della pasta di pane, foderate una teglia di circa 20 cm. di diametro, quindi riempitela con il purŔ e ricopritela con la rimanente pasta di pane, chiudendone bene i bordi. Fate cuocere in forno a 180░; quando la pasta Ŕ ben dorata tirate fuori la torta e ungetene la superficie con del burro, quindi portate in tavola.

Ricetta: www.montagnedoc.it
Foto: www.flickr.com

-ingredienti
- castagne secche - 200 grammi
- fave - 200 grammi
- patate - 500 grammi
- pasta di pane - 600 grammi
- burro - 150 grammi
- noce moscata
- timo
- aglio - 2 spicchi
- rosmarino
- sale
- latte q.b.
- ST - Suggerimenti:

La Torta di San Pietro Ŕ un singolare primo piatto dell'Alta Val di Susa: Ŕ una purea di patate, fave e castagne lesse legata con uova, cotta su un fondo di pasta per pane di segale e poi servita irrorata di burro e rosmarino.

gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf