frase tutte le parole

Cosa succede in ITALIA

Notizie

gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf

Come pulire le cozze, per la preparazione di una ricetta speciale

pubblicato il 09-May-2016 argomento Enogastronomia
ITALIA

Come pulire le cozze, per la preparazione di una ricetta speciale

Le cozze sono un piatto che piace e molto!
Se però sei tra quelli che le mangiano solo al ristorante perchè non hanno la più pallida idea di come prepararle a casa, niente paura non è poi così complicato. Sicuramente ci vorrà un po' di pazienza ma avrai poi la possibilità di sbizzarti con tante ricette gustose!
Vediamo allora come pulire le cozze in modo facile e veloce.
Innanzitutto, le cozze sono incrostate di sabbia e alghe per cui è indispensabile munirsi di una spazzola dura o una paglietta in metallo per pulire i gusci. Prima però andranno asportati i bissi, cioè le barbetta che spunta dalla valve e che tiene ancorata la cozza allo scoglio.
Si prosegue con la pulizia dei gusci sotto acqua corrente grazie alla spazzolina, per eliminare le incrostazioni. Nel frattempo prepara una bacinella con acqua pulita e salata in cui riporre le cozze pulite per alcune ore in modo che possano spurgare la sabbia o altre impurità.
Ricorda di cambiare l'acqua almeno un paio di volte durante il riposo.
Dopo l'ammollo fai attenzione ai frutti che si saranno aperti da soli, andranno eliminati perchè non potranno essere utilizzati.
Le cozze “buone” da utilizzare per le tue ricette risultano ben chiuse.

Tra le varie ricette che puoi realizzare:
- cozze al vapore
- cozze saltate in padella
- impepata di cozze
- cozze al forno
- cozze grigliate

Gli spaghetti con le cozze sono uno di piatti tradizionali della cucina di pesce e vengono proposti in due versioni: i veri e propri spaghetti con le cozze o la pasta con il sugo in cozze. Si differenziano perchè il primo utilizza il frutto di mare intero mentre la pasta con il sugo vede le cozze triturate e preparate con una base di pomodoro.
A prescindere da come preferisci preparare le cozze, il giusto da vino da abbinare è un bianco secco e profumato come un Vermentino o un Falanghina.

gli rss di Saporetipicostampa elencocrea file pdf